Occhiali Ray Ban 2016 Donna

Teavee (il Signor Tivù nella versione italiana, papà imbarazzato di Mike Teavee Jordan Fry ,uno dei bambini selezionati per il tour)Film spensierato per ragazzi è anche Nanny McPhee Tata Matilda (2005), di Kirk Jones: mattatrice stavolta una spassosamente imbruttita Emma Thompson. Godley ha però solo una particina, seguita poi dall’interessante partecipazione ad una serie tv documentaristica in cui è Gustave Gilbert (Nuremberg: Nazis on trial, del 2006), e alla pellicola inedita in Italia Son of rambow (2007), commedia folle e cinefila scritta e diretta da Garth Jennings. Soprattutto si aggiunge al suo curriculum il ruolo in Elizabeth The golden age (2007) di Shekhar Kapur, protagonista Cate Blanchett (per questo film candidata all’Oscar): nell’imponente cast (formato da Clive Owen, Rhys Ifans, Samantha Morton, Jordi Mollà, Geoffrey Rush) occupa un posto anche Godley, che impersona William Walsingham.In seguito prende parte ad altre tv series (Coming Up, Terminator: The Sarah Connor Chronicles, Breaking Bad), e al film ultimativo della mitica serie X files voglio crederci (2008) di Chris Carter, dove è padre Ybarra.Troviamo Godley anche in una delle serie tv di maggior successo (e che maggiormente sta segnando la televisione non solo americana) degli ultimi anni: stiamo parlando di Mad Men (2008), in cui l’attore è Wayne Kirkeby, in un episodio datato 2008.

Alterna nuovamente la tv al cinema, lavorando in numerose produzioni televisive come Il giudice Mastrangelo (2005), A voce alta (2006), La sacra famiglia (2006) e La figlia di Elisa Ritorno a Rivombrosa (2007).La grande commedia italianaNel frattempo lavora ancora al cinema, ricordando la strage della squadra del Torino del 1949, coinvolta in un drammatico incidente sulla collina di Superga, nel film Ora e per sempre (2005). Recita poi in tre cortometraggi, Un refolo, Ultima spiaggia e Come a Cassano, esercizi di stile che incorniciano il grande successo del periodo, Manuale d’amore (2005) di Giovanni Veronesi, dov’è nuovamente il marito ‘inetto’ di Luciana Littizzetto, donna delusa alla ricerca dell’amore con un ‘vero’ maschio. Ormai volto noto e apprezzato della commedia italiana contemporanea, porta la sua comicità nel sentimentale Cardiofitness, alleggerito dalla sua presenza ironica, e in Non pensarci (2007), intelligente racconto di provincia capitanato da Valerio Mastandrea, sostenuto da un cast di attori in stato di grazia.Qualche insuccesso e il ritorno in televisioneViene coinvolto nell’inguardabile lungometraggio 2061 Un anno eccezionale (2007) di Carlo Vanzina, a cui seguono due serie televisive di discreto successo, Chirurgia d’urgenza (2008) e Intelligence Servizi Segreti (2009) con Raoul Bova.

Taggato con:

Lascia un commento