Ray Ban A Goccia A Specchio

Nel 2007 Chanel la sceglie per indossare una delle sue principesche creazioni realizzate per il “Ballo delle Debuttanti”, tenutosi all’Htel de Crillon di Parigi. Dodici mesi più tardi, la versione spagnola del magazine Glamour le dedica la cover, eleggendola “International model of the year”. Tra il 2011 e il 2012 è la nipote rapita del Priest Paul Bettany, la romantica Capuleti nella rivisitazione di Romeo and Juliet e cacciatrice di streghe in The Mortal Instruments..

E’ DI GUSTO veramente discutibile recita la sentenza se si pensa che la figlia poteva leggere e, comunque, la signora non si presentava al mondo come una moglie vessata e sofferente ma come una donna libera e disinibita. Curioso il giudizio che il giudice dà sul commento positivo che la donna lascia sul profilo Fb della figlia a corredo di alcune foto della ragazzina, ritratta in pose allusive e discutibili. Secondo quanto ricostruito, la donna avrebbe fatto anche diversi prelievi circa 15mila euro dal conto cointestato con l’ex marito, usando i soldi per andare dal parrucchiere e dall’estetista nonostante la famiglia avesse problemi economici in quel periodo.

Un buon cast che lascia pensare ad un film ben fatto. Ma un conto è la teoria e un conto è la realtà. Immaturi è sorretto da bravi attori, con un doveroso distinguo, se non proprio una bocciatura, per Ambra Angiolini, che recita in modo assurdamente posticcio e atteggiato e dà vita ad un personaggio palesemente finto, davvero troppo caricaturale.

Io spero che il film di Crialese sia un modo, per me, per riaffacciarmi ad un mondo, quello del cinema italiano, che mi ha messo un po’ da parte, senza che io lo volessi.In compenso, per anni la televisione ti ha dato un ruolo centrale. Lo rinneghi?No, niente affatto! La televisione mi ha permesso di diventare, per tanti italiani, un narratore di storie. Mi ha permesso anche di raccontare cose che forse il cinema non ha avuto il coraggio di raccontare.

L’interpretazione di Tessa Quayle, attivista che indaga su alcune aziende farmaceutiche keniote e viene uccisa in misteriose circostanze, le fanno vincere il suo primo Golden Globe come miglior attrice non protagonista, ma soprattutto l’Oscar nella stessa categoria.Divisa tra commedie e film d’autoreRifiutato il ruolo di Becky in Clerks II (che poi andrà a Rosario Dawson), ormai compagna del regista Darren Aronofsky (l’Oscar lo ritira proprio quando è incinta del suo primo figlio, Henry Chance) rimpiazza Kate Moss come nuovo volto delle campagne Burberry (per via dello scandalo cocaina che ha investito la modella). Migliore amica degli attori Jude Law e Susan Lynch (con i quali ha avuto la fortuna di lavorare) e degli stilisti Donna Karan e Narciso Rodriguez, recita nella pellicola del compagno L’albero della vita (2006).Nel 2007 cambia completamente registro e si butta nella comedia natalizia Fred Claus Un fratello sotto l’albero per poi farsi dirigere nello stesso anno da Wong Kar wai in Un bacio romantico My bluberry nights e tornare ancora una volta alla commedia, questa volte di genere romantico, dove affianca Ryan Reynolds in Certamente, forse (2009).Peter Jackson le offre il ruolo drammatico di una madre distrutta dalla perdita della figlia in Amabili resti (2009) mentre Alejandro Amenbar la dirige nelle vesti di Ipazia nel peplum Agora. Due anni dopo recita nel 360 di Fernando Meirelles e in Dream House di Jim Sheridan, oltre a recitare nel drammatico To the Wonder di Terrence Malick.

Taggato con:

Lascia un commento